THAI MASSAGE

CORSO MASSAGGIO THAILANDESE
DOCENTE: GAETANO DE SIMONE
DURATA:  32 ORE 
DATE: 12/04 -26/04 -03/05 -10/05  (ore 09:00-18:00 )
 
DATE
 
Le origini del Massaggio Thailandese derivano da una tradizione millenaria ed è difficile dire dove finisce la storia e dove inizia la leggenda, ma è universalmente accettata la teoria secondo cui circa 2500 anni fa il dottor Shivago Komarpaj originario del Nord dell'India abbia elaborato e codificato questa tecnica. 
Il dottor Shivago Komarpaj fu medico personale del Buddha .Prendendo spunto dalla medicina tradizionale cinese e dallo yoga indiano, diede vita ad un percorso culturale che ha avuto grande importanza all'interno della società e del culto thailandese.
La relazione tra Buddismo e massaggio è infatti molto stretta in Thailandia. Fino a tempi abbastanza recenti, che coincidono più o meno con l’arrivo del turismo di massa, il massaggio non era considerato un lavoro, ma era semplicemente l’applicazione pratica del "Metta", termine pali e thailandese usato per indicare "gentilezza amorevole". Il massaggio thai era insegnato e praticato nei templi e ancora oggi una delle scuole più importanti si trova nel Wat Pho, il principale tempio buddista di Bangkok. 
L’Antico Massaggio Thailandese o Nuad Bo-rarn è un trattamento corporeo indicato per recuperare la “forza vitale“ e ristabilire l’equilibrio bio-energetico. Prende spunto dai concetti della medicina tradizionale cinese, in particolare l'agopuntura, della medicina ayurvedica ed è arricchito da elementi di yoga di derivazione indiana e di stretching.
Il ritmo, quasi ipnotico, scandisce i tempi di un massaggio effettuato senza fretta che riesce al contempo a rilassare (non è raro che il cliente si addormenti) e ad energizzare chi lo riceve, tanto che è diffusamente utilizzato prima della pratica sportiva. I movimenti di allungamento aumentano la flessibilità, rilassano tensioni profonde e superficiali e aiutano la naturale energia corporea a scorrere più liberamente.
Le pressioni sono effettuate lungo linee energetiche chiamate "sen" tramite i pollici, i palmi delle mani, i piedi, gli avambracci e talvolta anche i gomiti.

I benefici del massaggio tradizionale thailandese non sono esclusivamente fisici, il benessere ricevuto dona equilibrio a livello emotivo, riducendo lo stress, aumentando l'autocontrollo e la fiducia in se stessi.
 
PROGRAMMA DIDATTICO 
• Storia del massaggio Thai
• Esperienze personali con il massaggio Thai
• Filosofia orientale
• I due stili di massaggio Thailandese e differenze:
il Massaggio Thai del Sud (WatPho) e quello del Nord
(Chiang Mai)
• L’energia
• Linee SEN
• Massaggio e respirazione
• Meditazione
• Sviluppo della forza mentale e dell'equilibrio
• Rito dei 5 tibetani
• L'importanza dello stretching
• La postura dell’operatore
• Indicazioni – controindicazioni
• Il Fouton, e la Postura per lavorare correttamente
• Manovre in posizione supina
• Manovre in posizione prona
• Manovre in posizione seduta
• Esercitazioni tra i partecipanti